Carrello
0 prodotto(i)
progress indicator
Stiamo aggiungendo il prodotto…
Benvenuto

Domande frequenti


Abbiamo voluto dare al nostro sito web un design immediato e intuitivo. Tuttavia potrebbero sorgere delle domande. Troverete le risposte nella sezione Domande frequenti.

Vi preghiamo di contattarci in caso di domande a cui non abbiamo ancora risposto. Pubblicheremo le risposte rendendole disponibili a tutti. Vi preghiamo di utilizzare il modulo che trovate qui.

La sezione Domande frequenti ha bisogno del vostro input ed è aggiornata regolarmente.

Modifica la password

Per reimpostare la password, segui questi passi:
  1. Vai sul nostro sito internet e poi direttamente alla pagina: http://shop.dr-rath.com/profile/forgotpassword
  2. Inserisci il tuo indirizzo e-mail su questa pagina. Per favore scrivi l’indirizzo esattamente come quando ti sei registrato da noi, con lettere minuscole e maiuscole.
  3. Riceverai una e-mail sull’indirizzo di posta elettronica indicato. Se non trovi la e-mail nella posta in arrivo, verifica per favore anche nella spam o junk e-mail.
  4. Clicca sul link riportato nella e-mail.
  5. Si aprirà una nuova pagina dove potrai inserire la nuova password. Per favore utilizza una password sicura e non comunicarla ad altri.
  6. Da questo momento in poi potrai comprare utilizzando il tuo l’indirizzo mail e la nuova password.
Hai delle domande? Contattaci in ogni momento cliccando qui.

Componenti dei prodotti

Cosa distingue le componenti dei vostri prodotti?

Al contrario di molte altre aziende che usano vitamine sintetiche a basso costo, i nostri prodotti contengono preziose sostanze naturali. I nostri prodotti sono privi di coloranti e aromi artificiali, acidi grassi trans, glutine, lievito, metalli pesanti, residui di pesticidi e organismi geneticamente modificati (OGM).

Forme di vitamina C
L’ascorbato di calcio e di magnesio sono forme tamponate di vitamina C. La combinazione di molecole di acido ascorbico con i minerali calcio e magnesio neutralizza l’effetto acido dell’acido ascorbico. Come risultato, questa forma di vitamina C è ben tollerata dallo stomaco, anche in grandi quantità.

Con questa combinazione, l’ascorbato di calcio e magnesio sono assorbiti molto facilmente e metabolizzati dalle cellule. L’ascorbil palmitato è composto da una molecola di acido ascorbico e da una molecola di acido grasso (palmitato). Questo rende la vitamina C, normalmente idrosolubile, liposolubile e per questo viene utilizzata in modo efficace dal metabolismo cellulare, in particolare per proteggere le membrane cellulari.

Le forme L- e D- degli aminoacidi
Tra gli aminoacidi si distinguono le forme L- e le forme D-. I nostri integratori alimentari contengono aminoacidi nella forma L-. Solo gli aminoacidi naturali sono nella configurazione L-, configurazione che viene utilizzata più prontamente dall’organismo per produrre le proteine. Nel caso dell’acido D-lattico levogiro e dell’acido L-lattico destrogiro, gli aminoacidi D- sono spezzati e resi disponibili all’organismo solo molto lentamente.

Carotenoidi misti
Il gruppo di carotenoidi include decine di tipi di carotenoidi che si trovano ampiamente nella flora. Molti di questi carotenoidi sono già stati studiati per scoprire il loro valore per la salute umana. Probabilmente il piu’ noto tra essi è il beta-carotene, spesso conosciuto come provitamina A per i suoi effetti simili a quelli della vitamina A. Molti altri carotenoidi (alfa-carotene, criptoxantina, luteina e zeaxantina) svolgono un ruolo importante per il corpo umano. I carotenoidi svolgono più efficacemente la loro funzione protettiva quando lavorano insieme come carotenoidi misti. 

Tocoferoli misti
La vitamina E è una vitamina liposolubile con un elevato potenziale di protezione ossidativa per le cellule dell’organismo. Si trova spesso negli integratori alimentari nella forma naturale di D-alfatocoferolo.   

Tuttavia, la vitamina E è più di un semplice alfatocoferolo. Vitamina E è un termine generico per una varietà di composti di vitamina E che si trovano in natura. Tocoferoli di particolare importanza per gli esseri umani sono i composti naturali di vitamina E alfa, beta, gamma e delta, tutti contenuti in Vitacor Plus™. La superiorità di questi tocoferoli misti è stata ampiamente provata in studi scientifici.

Come ottenere la massima biodisponibilità?

Per consentire un assorbimento più rapido e quindi ottimalizzare la biodisponibilità dei nutrienti cellulari, i nostri minerali ed elementi in traccia vengono legati organicamente agli aminoacidi glicina o metionina. Ciò elimina gli effetti antagonistici tra singoli nutrienti cellulari.

Quali eccipienti vengono usati?

Gli additivi sono necessari per produrre le compresse e le capsule. Ci sforziamo di ridurli al minimo e di garantire la loro origine naturale. Essi includono, ad esempio, gli eccipienti che tengono insieme le compresse e proteggono le vitamine e altre componenti. Anche i materiali utilizzati per il rivestimento delle compresse sono classificati tra gli eccipienti e vengono utilizzati per proteggere le compresse e farle durare più a lungo.

Quando si selezionano gli eccipienti, quasi tutti i produttori scelgono le sostanze più a basso costo, tutte di origine sintetica. Al contario, noi ci proponiamo di utilizzare eccipienti di origine naturale. I principali eccipienti contenuti nei nostri prodotti sono:

Riboflavina
Riboflavina è il nome scientifico della vitamina B2. Questa vitamina è largamente usata per il rivestimento che protegge le compresse. La riboflavina ha un intenso color giallo che dà il colore alle compresse.

Olio di limone
L’olio di limone naturale non è utilizzato solo per il suo sapore ma anche per gli antiossidanti e i flavonoidi in esso contenuti, che proteggono dai radicali liberi.

Gommalacca
Questa resina è prodotta in natura da diversi insetti per proteggere la loro prole. Nell’industria alimentare questa sostanza naturale viene impiegata per proteggere e conservare gli alimenti.

Carbonato di calcio
Questa è la denominazione scientifica del sale di calcio, che deriva, tra gli altri, dal guscio dei crostacei. Si tratta di una sostanza largamente disponibile in natura. Il carbonato di calcio è principalmente usato per dare la forma alle compresse e come parte del loro rivestimento.

Maltodestrina
La maltodestrina è una miscela di due molecole di zucchero, il maltosio e il destrosio. Si tratta di un eccipiente naturale impiegato principalmente per proteggere componenti sensibili come le vitamine e altri micronutrienti.

Ipromellosa
L’ipromellosa è un derivato della cellulosa, una sostanza fibrosa principale costituente di tutte le piante. Tuttavia, a differenza della cellulosa, l’ipromellosa ha il vantaggio di essere idrosolubile. E’ la principale componente delle capsule, ad esempio, in EpiQuercican™ e Lensivit™.  Anche il croscaramellosio è un derivato della cellulosa.

Acidi grassi a catena media  
Al contrario di altri grassi, questi speciali acidi grassi non vengono immagazzinati dall’organismo. Gli acidi grassi che noi utilizziamo sono estratti dalle noci di cocco. Sono usati principalmente per proteggere e rendere disponibili le vitamine liposolubili nei nostri prodotti.

Acido silicico (biossido di silicio)
L’acido silicico è il minerale più comune in natura ed è anche una componente delle pareti delle cellule vegatali. L’impiego dell’acido silicico naturale impedisce alle componenti di aggregarsi l’una all’altra, incrementando quindi la biodisponibilità dei micronutrienti.

Stearato di magnesio
I composti di magnesio di acidi grassi (qui acido stearico) si presentano anche come prodotti intermedi nell’organismo umano. Nell’elaborazione degli alimenti e degli integratori, essi vengono principalmente impiegati come antiaggreganti, migliorando così la disponibilità degli altri ingredienti.

I prodotti sono adatti ai vegetariani?

Per ottenere gli ingredienti delle nostre formule di nutrienti cellulari,  utilizziamo solo materie prime di origine vegetale. Tuttavia, nel caso del solfato di condroitina e del chitosano, non esistono alternative vegetali e quindi queste due sostanze vengono ottenute da materie prime animali. Si noti che la vitamina D3 è ottenuta dalla lanolina (grasso della lana). La vitamina D3 è la forma animale della vitamina D. La vitamina D2, che assorbiamo dai nutrienti vegetali, deve essere convertita dall’organismo in vitamina D3 prima di poter espletare a pieno le proprie funzioni.

Come assicurate l’alta qualità dei vostri prodotti?

Apparecchiature di analisi e macchinari per la produzione che rispondono ai più recenti standard tecnologici, garantiscono che ogni singolo passaggio del processo produttivo sia sottoposto ad un’accurata supervisione e controllo. Il rispetto delle specifiche delle nostre formule di nutrienti cellulari è garantito. L’azienda produttrice segue le norme GMP (Good Manufacturing Practices) ed è un membro attivo dell’Associazione Nazionale dell’Alimentazione (NNFA).

Il processo di produzione del Programma di nutrienti cellulari Dr. Rath segue una sequenza definita in modo molto preciso: inizia con la pesatura delle materie prime e termina con la spedizione del prodotto finito. Campioni di materie prime, di prodotti intermedi e di prodotti finiti sono tratti da ogni lotto di produzione. Questi campioni devono essere archiviati per un minimo di cinque anni al fine di garantire un controllo di qualità continuo e a lungo termine. L’analisi gas-cromatografica, condotta da un rinomato laboratorio, garantisce la qualità dei prodotti di nutrienti cellulari.

L’analisi gas-cromatografica permette controlli precisi della presenza, purezza e qualità di tutte le componenti. Grazie alla sua sensibilità, la tecnica della gas-cromatografia può essere utilizzata per analizzare quantità molto piccole e fornisce risultati riproducibili. Questa tecnica permette di verificare la presenza, purezza e qualità di tutti gli ingredienti garantendo al contempo che nessun corpo estraneo come particelle contaminanti, materiali patogeni o di qualità inferiore, si infiltrino nelle formule. Un test gas-cromatografico è eseguito su ogni lotto di produzione durante i quali si misura e registra la concentrazione precisa di tutte le componenti dei prodotti di nutrienti cellulari Dr. Rath. 

Al completamento di ogni linea di produzione, si preleva un’ulteriore campionatura che viene inviata a un laboratorio di analisi per i controlli. Sulla base dei risultati dei test chimici effettuati, il Direttore della Qualità prepara un certificato di analisi con la data del test.

Sinergia

Cosa significa sinergia?

L’utilità e l’efficacia dei nutrienti cellulari sono molte volte più grandi quando essi agiscono in armonia l’uno con l’altro. Se così combinati, i nutrienti cellulari agiscono insieme come in un team e sono molto più efficaci rispetto all’azione dei singoli micronutrienti. Questo principio è per noi di fondamentale importanza nello sviluppo delle formule di nutrienti cellulari, come mezzo per ottenere i maggiori benefici.

La formula vitaminica base del Programma di nutrienti cellulari Dr.Rath è Vitacor Plus™. La formula Vitacor  Plus™ è stata sviluppata per giovani e anziani per integrare l’alimentazione quotidiana. In più,  Dr. Rath´s Phytobiologicals™, una selezione di sostanze vegetali attive, è un’altra formula base importante per la fornitura di micronutrienti per il nostro organismo. I nutrienti cellulari di Vitacor Plus™ sono combinati secondo il principio della sinergia dei nutrienti e agiscono in sinergia con le sostanze vegetali attive di Dr. Rath´s Phytobiologicals™.

L’interazione reciprocamente favorevole tra le componenti migliora non solo la loro efficacia metabolica, ma permette anche a tutti i nutrienti contenuti nelle nostre formule specifiche e supplementari di essere meglio utilizzate dalle cellule.

Assunzione

Informazioni utili

Per ottenere le nostre formule di micronutrienti cerchiamo di usare solo materie prime di origine vegetale. Tuttavia, nel caso di condroitina solfato e chitosano, non ci sono alternative a base vegetale. Queste due sostanze sono ottenute da materie prime animali. Si noti anche che la vitamina D3 è ottenuta dalla lanolina (grasso della lana). La vitamina D3 è la forma animale della vitamina D. La vitamina D2, che assorbiamo dai nutrienti vegetali, deve essere convertita dall’organismo in vitamina D3 prima di poter adempiere le proprie funzioni. 

Assunzione della Formula Base: Si inizia assumendo la dose giornaliera consigliata per rifornire le cellule dell’organismo di bioenergia. In generale sono sufficienti tre compresse di Vitacor Plus al giorno durante i pasti.

Assunzione di Vitacor Plus™ & Dr. Rath’s Phytobiologicals™ come combinazione base: A completamento della formula base Vitacor Plus™ consigliamo la formula base Dr. Rath’s Phytobiologicals™. Questa sinergia di micronutrienti contiene importanti sostanze fitobiologiche biologicamente attive per l’integrazione alimentare quotidiana che potenziano i benefici derivanti dall’assunzione di Vitacor Plus™

Assunzione delle formule specifiche: In determinati periodi della vita e in certe situazioni si consiglia di assumere una quantità maggiore di micronutrienti. Le nostre formule specifiche provvedono proprio a questo maggiore fabbisogno. Alle formule base è possibile aggiungere le formule specifiche appropriate al caso. Le assunzioni si aggiungono gradualmente. 

Assunzione delle formule supplementari: Le formule supplementari forniscono in dosi maggiori, per fabbisogni speciali, micronutrienti come la lisina, la prolina, la vitamina C ed altri. Questi supplementi vanno integrati progressivamente. Generalmente si può aggiungere ogni mese una nuova formula.

Durata dell’assunzione

Le formule di base Vitacor Plus™ & Dr. Rath’s Phytobiologicals™ dovrebbero essere assunte regolarmente e in modo permanente. I miliardi di cellule che compongono il nostro corpo consumano bioenergia che deve essere fornita all’organismo in modo costante.

Gravidanza

Nelle donne in gravidanza e durante l’allattamento il fabbisogno di micronutrienti aumenta fisiologicamente. Il bambino si trova in fase di crescita e l’organismo della madre gli fornisce il nutrimento di cui ha bisogno. Per questo motive è consigliabile assumere dosi maggiori di acido folico, vitamina B1, B2 e vitamina C. La formazione delle ossa del nascituro sottrae all;organism della madre calcio, magnesio e altri importanti oligoelementi.

Il malessere e la nausea gravidica che affliggono spesso le donne, potrebbero aumentare l’eventuale deficit di micronutrienti. Queste carenze possono essere prevenute con l’integrazione ottimale di micronutrienti su consiglio del proprio medico di fiducia.

Persone anziane

Le persone anziane sono fisicamente meno attive ed hanno un metabolismo più lento che richiede quindi meno energia. Il fabbisogno di micronutrienti non è però inferiore, anzi, spesso è maggiore. A causa dell’invecchiamento le persone anziane hanno un maggiore fabbisogno di certi nutrienti essenziali. Se il tratto gastrointesatinale non funziona bene, i nutrienti ingeriti con l’alimentazione non vengono bene assimilati. E’ noto che la vitamina C favorisce il buon funzionamento della digestione, poichè migliora il transito intestinale così come la funzionalità della mucosa intestinale. I micronutrienti del gruppo delle vitamine B, determinati oligoelementi e aminoacidi, agendo in sinergia, sono necessari per il metabolismo e il buon funzionamento dell’organismo.

Le compresse sono troppo grandi. Cosa suggerite?

I bambini e gli anziani a volte hanno problemi ad ingerire le formule di micronutrienti sotto forma di compressa. Per questo problema esiste una facile soluzione: dividere la compressa in due parti, o posizionare la compressa tra due cucchiai e premere le superfici del cucchiaio l’una contro l’altra in modo che la compressa si frantumi. Diluire poi la polvere ottenuta in acqua o altro liquido per l’assunzione. Il modo più semplice è quello di schiacciare le compresse con un mortaio che può essere ordinato da noi telefonando al n.+31 457 111 113.

Farmaci

Se si assumono farmaci, è importante aumentare l’apporto di vitamine, minerali e oligoelementi. I farmaci seguono le stesse vie metaboliche dei nutrienti e pertanto possono interagire con i micronutrienti in diversi ambiti.

Gli ambiti su cui possono influire i farmaci sono: la digestione, l’assorbimento, il trasporto e la distribuzione dei micronutrienti, la loro eliminazione, la regolazione dello stimolo dell’appetito e della sazietà. Segue un esempio: gli anticoncezionali ormonali (la pillola) diminuiscono la disponibilità di acido folico perchè impediscono nell’intestino la scissione dell’acido folico dagli alimenti, limitandone l’assorbimento e la biodisponibilità. Invitiamo a consultare il proprio medico o farmacista sugli effetti collaterali degli anticoncezionali e a leggere sempre i foglietti illustrativi dei farmaci assunti.

Vi preghiamo di contattarci in caso di domande a cui non abbiamo ancora risposto. Pubblicheremo le risposte rendendole disponibili a tutti.